Il progetto

NM4SAFETY è la prima esperienza formativa a livello internazionale il cui obiettivo è rafforzare le competenze e le conoscenze dei Coordinatori Infermieristici. Il progetto è finalizzato a rendere più sicura l’assistenza infermieristica ed è finanziato da Erasmus + KA2 e coordinato dal Dipartimento di Area Medica dell’Università di Udine – DAME.

La disabilità permanente e l’aumento delle degenze ospedaliere sono, infatti, solo alcuni dei danni che un numero significativo di pazienti – secondo dati internazionali di letteratura – subisce proprio durante l’erogazione delle cure ospedaliere. Da qui, la necessità di intervenire in maniera efficace rafforzando le conoscenze e le competenze del personale infermieristico, che riveste un ruolo centrale nell’assistenza al paziente. Quei professionisti una volta conosciuti come Capi infermiere, oggi sono stati ridefiniti come Coordinatori Infermieristici.

ll progetto è pensato espressamente per i Coordinatori Infermieristici che all’interno di una task force o di un reparto ospedaliero sono responsabili dell’assistenza erogata. Si tratta di figure chiave che, per gestire la delicata sfida della sicurezza del paziente, necessitano di un’ampia gamma di conoscenze e competenze per creare un ambiente di lavoro sicuro in cui è possibile uno scambio di best practices nella pianificazione e nello sviluppo delle risorse umane, leadership, lavoro di squadra e gestione del cambiamento.

È quindi fondamentale investire sulla qualità dell’ambiente di lavoro per ridurre gli effetti negativi e l’assistenza infermieristica inadeguata. 

Il progetto NM4SAFETY ha quattro output intellettuali e, oltre alla società italiana Tech4Care SRL, coinvolge altre istituzioni accademiche internazionali come Technologiko Panepistimio Kiprou (Cipro), Zurich University of Applied Sciences (Svizzera), Katolische Hochschule Mainz (Germania).

L’obiettivo è costruire un programma di formazione, definito da lezioni di e-learning, accessibile dai coordinatori delle quattro nazioni partner attraverso una piattaforma online creata appositamente, che consenta sistemi di apprendimento multipli e condivisione di strumenti . Inoltre, verrà sviluppato un toolkit per migliorare la pianificazione, l’ambiente di lavoro e la sicurezza dei pazienti negli ospedali e in tutte quelle strutture del territorio con degenza.